Chiuso per ferie dal 13 al 17 agosto.
Buon ferragosto!

Piatti tipici

I nostri piatti

Feta
Il formaggio greco conosciuto in tutto il mondo, e la Corte di Giustizia conferma la denominazione “feta” come prodotto con denominazione d’origine protetta (DOP) riservata al solo formaggio proveniente dalla Grecia. La feta è un formaggio bianco da tavola che si produce in modo tradizionale esclusivamente con latte di pecora o con latte misto ovino e caprino e il latte di capra non supera mai il 30%. Non ci sono limiti per gustare la feta. La feta in una casa greca, è sempre in tavola, come antipasto, come accompagnamento delle pietanze o come ingrediente, fino ad essere anche accostato con i dolci o con la frutta. Da noi potete trovare: feta e olive, feta tiganiti, tyrosalata, con i peperoni arrostiti, feta e pomodori, nell’insalata greca, con l’imam baildi, nella tyropita, nella spanakopita, al cartoccio, con miele.
Mesè
È un accompagnamento sfizioso per un bicchiere di Ouso o Tsipouro. Inizialmente nelle osterie greche e nei cafenio i mese erano semplici e consistevano in olive, cetrioli, acciughe ed altro. Successivamente si sono aggiunti mese più elaborati dalle salse, delicate e piccanti, alle polpettine, croccanti e saporite, fino al polipo xydato.
Moussakas
Le sue origini sono ancora incerte. Si ha la certezza che dal secolo scorso questo piatto è presente in Grecia. È un piatto ricco e vario, con verdure e carne. Tradizionalmente come verdure si usavano solo le melanzane ma si possono anche utilizzare zucchine e patate e La sua bontà è sempre invariata.
Mykonos
È la nostra proposta per farvi assaggiare quattro tipi di gustosissimi spiedini con carne di lonza di maiale, agnello, pollo e salsiccia.
Dolmàdes o sarmades
Si riscontrano già dall’epoca bizantina quando, con l’invasione dei turchi si diffuse in tutto l’impero. Inizialmente era un piatto povero degli agricoltori che non potevano permettersi di sprecare nulla, tanto meno le foglie di vite. successivamente con il passare dei secoli questa pietanza si è arricchita e insaporita.
Pita
Tyropita, spanakopita, prassopita, melitzanopita, kolokythopita, kreatopita, kotopita, hortopita, jalatopita e tantissime altre. È un piatto preparato con la pasta filo, sfoglia sottilissima o sfoglia un po’ più grossa (la cosiddetta filo horiatiko )la quale si può farcire in mille modi, dolci o salati, con carne, legumi, verdure, frutta, latte. Solitamente cotta in forno.
Kaftedakia kokkinista
Semplicissimo ma gustoso, questo piatto sposa il primo con il secondo come da tradizione culinaria greca che spesso unisce il riso e la pasta con la carne.

I nostri vini

Retsina
Prende il nome dalla resina di pino, che nell’antichità si usava per la conservazione, oggi si usa per dare il sapore. Vino da vitigni autoctoni greci, spremitura e macerazione a freddo. Si aggiunge la resina di pino marittimo per conferire questo gusto ed aroma particolare a questo prodotto di identità esclusivamente greca. Servito a temperatura non superiore a 5/6°, si sposa benissimo con antipasti, piati di carne e pesce.
Rose Deimisec
Vino proveniente dalla Macedonia, zona abbastanza montuosa del nord della Grecia. Le prime 20 ore la macerazione è del frutto intero, la separazione e il filtraggio avviene dopo, e la fermentazione alcolica si ferma con la refrigerazione per mantenere i zuccheri. Vino non troppo secco, con sapori caratteristici, di frutta e di fiori con prevalenza della rosa e della ciliegia. Vino equilibrato, piacevole e ricco di sapori. Si può degustare anche come aperitivo.
Athiri
Anche questo è un vino regionale della Macedonia, dai vitigni Athiri. Color giallo paglierino brillante, chiaro, con sapore leggermente fruttato, fresco e leggero. Eccellente con antipasti, formaggi, pesce e pollame. Si serve a temperature tra 8° e 10°.
Ajioritikos
Dai vigneti del monastero di S. Panteleimon a Monte Athos, dove nasce e viene imbottigliato questo vino dai vitigni di Athiri e Asyrtiko e Roditis, con colore chiaro cristallino d’orato, dal sapore pieno di pesca e mela verde, al palato armoniosamente vivace. Ottimo con carni bianche,formaggi ma anche pesce alla griglia o fritto. Si serve a 11/12°.
Uso
Tipico liquore greco, che pur avendo 40°, si beve come aperitivo, che accompagna in modo eccellente tutti gli antipasti greci, assaggi naturalmente saporiti e forti. Si usa allungarlo con l’acqua e ghiaccio ed assume un color bianco latte. Dopo la doppia distillazione, si lascia maturare per tre mesi in serbatoi di acciaio. Il suo colore è trasparente, dal gusto e dal profumo di anice.
Atlantis
Questo vino prodotto dalla Cantina Argyros in Santorini, è un vino rosso, vinificato con spremitura soffice, e fermentato in botti di rovere francesi per oltre 6 mesi. Un vino di colore rosso scuro, con profumi ed essenze di frutta rossa, prugna secca, retrogusto pieno, vellutato e leggermente taninico. Servito a temperatura tra 14° e 16°, si sposa amorevolmente con carni rosse saporite, selvaggina e piatti con sughi forti e leggermente piccanti.
Metaxa
Il brandy Greco, ma non si può chiamare Brandy allora è diventato famoso solo come Metaxà. Distillato di uva sultanina di Savatiano e dell’ottima ed unica qualità di Corinto, si affina in botti di rovere per tre anni. Si aggiunge vino moscato dolce di Samos o Limnos, e si lascia riposare per un altro anno, per raggiungere quel suo gusto particolare ed equilibrato, profumo di frutta secca, di mandorle, di vaniglia e quercia, di colore scuro dorato. Prima di essere imbottigliato il “Metaxa” viene portato a temperatura inferiore ai 0°, e poi filtrato.